Saluto del Sindaco

Il nostro santo patrono racconta la nostra storia, la tradizione racalina ed i tratti generosi e mistici della nostra popolazione. Da sempre i festeggiamenti per il santo patrono, che ricorrono a cavvallo di due mesi miti e benevoli come maggio-giugno, rappresentano un appuntamento atteso ed onorato da tutti i concittadini, che in queste giornate si incontrano, si confrontano, si riconoscono nella comunità. Un plauso particolare, quindi, spetta al Comitato San Sebastiano che ogni anno, con solerzie ed impegno, si prodiga con fede e passione affinchè tali onori risultino i migliori possibili.

Il mio ringraziamento, come cittadino in primis ed anche come Sindaco, è rivolto a Roberto Russo, presidente del Comitato San Sebastiano, persona che più di tutti incarna i valori di questa comunità così coesa ed attiva. Un ringraziamento particolare e sentito anche al parroco, Don Totò, che ci richiama ai valori cristiani ed umani che il martire Sebastiano ha ben interpretato con la sua esperienza di vita, il suo martirio e la sua generosità di uomo e di credente.

Permettetemi di dire che credo che le festività popolari e cattoliche per il santo patrono siano anche un momento importante per la vita civica, un momento da preservare e rispettare.

L’aspetto cattolico ed insieme folcloristico di tale appuntamento riassume il binomio di pathos e diletto che costellano l’animo umano.

La visita sommessa alla statua di San Sebastiano, la partecipazione sentita alla messa, la meraviglia davanti ai giochi pirotecnici, lo stupore abbagliante della luminaria che troneggia nella piazza dell’omonimo santo, il fiume di gente che si avvicenda fra strette di mano felici e saluti sorridenti, sono il ricordo vivido dei miei anni passati e l’esperienza che ogni anno ricerco in questa festa, sono la testimonianza di quella frase di Pavese a me tanto cara “paese vuol dire non essere mai soli”. Fra i bagliori, il vocio, i suoni, i profumi, le persone si è in tanti e ci si sente a casa.
Vi auguro una buona festa di San Sebastiano.

Il Sindaco
Donato Metallo

 

Vai al Programma della Festa Patronale 2013

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.